Scuola media tutta rinnovata all’Arcivescovile

26 ottobre 2017

Presso l’Arcivescovile nasce un Scuola secondaria di primo grado che propone un’offerta formativa innovativa, orientata pedagogicamente allo sviluppo delle life skills.

Attraverso un approccio basato sul problem based learning, sul design thinking e sulla didattica per progetti, gli alunni sono aiutati a conoscere se stessi, le proprie emozioni, i propri desideri, i propri punti di forza e di debolezza; accompagnati dai docenti, i ragazzi sviluppano nuove competenze relazionali: tale elemento rappresenta uno degli assi strategici della nostra azione educativa e si configura al tempo stesso come una solida base per indagare criticamente la realtà e risolvere creativamente problemi, sfruttando le potenzialità del gruppo.

Lo sviluppo delle life skills avviene all’interno di aree disciplinari che mettono in sinergia diverse materie attraverso lo sviluppo di progetti. In particolare, l’area che concorre allo sviluppo delle competenze emotive vede coinvolte le discipline di Italiano, Arte e Immagine, Musica, Scienze motorie e Religione; l’area che accomuna la Matematica, le Scienze e la Tecnologia si propone di sviluppare maggiormente le competenze cognitivo/relazionali. Alla conoscenza delle lingue è data particolare attenzione. Oltre alle ore dedicate in modo specifico all’Inglese e al Tedesco, parte del monte ore di alcune discipline è erogato in modalità CLIL.

Una significativa novità è rappresentata dalla personalizzazione dei percorsi in modo da permettere a tutti i ragazzi di sviluppare il proprio potenziale. Le materie di Italiano, Matematica e Inglese prevedono un’importante percentuale di personalizzazione del curricolo (una parte delle ore viene infatti svolta con tutta la classe d’appartenenza, mentre il 30% delle ore è gestito in modo flessibile per sostenere i ragazzi che presentano delle difficoltà o implementare il percorso di coloro che desiderano approfondire particolari competenze).

Oltre all’orario base, che prevede due rientri pomeridiani, la scuola garantisce la possibilità di completare l’offerta formativa in modo personale, a partire cioè dalle esigenze delle famiglie e dei ragazzi. È infatti possibile scegliere attività che permettano di sviluppare ulteriori competenze afferenti al campo dello sport, della musica o del teatro oppure scegliere percorsi che supportino l’alunno nello studio personale e nello svolgimento dei compiti. Tutte le offerte opzionali possono essere scelte in modo flessibile.

Go top